Articoli

Le caratteristiche che dovrebbe possedere un campione

Gli attibuti di un campione secondo Dennis Pursley*
 
1.Riconoscere le opportunità.La vita è piena di opportunità. I campioni riconoscono le opportunità che si presentano a loro e traggono il massimo vantaggio da esse. 
2.Attenzione al dettaglio. Può sembrare banale e noioso. Un campione sa che le "piccole cose" possono fare una grande differenza nel risultato finale. 
3.Volontà di rafforzare le nostre debolezze.La maggior parte delle persone è incline a concentrarsi sui propri punti di forza e ignora le debolezze. I campioni capitalizzano i propri punti di forza e si concentrano fortemente sull’eliminazione dei punti deboli. 
4.La volontà. Il vero campione è sempre alla ricerca del limite e del suo superamento.
5.Saper cogliere le sfideMolte persone evitano la sfida. Il campione la ricerca.
6.La fiducia e la messa a fuoco. Il campione mette a fuoco gli obiettivi e si avvia a raggiungerli con fiducia quando gli altri soccombono a dubbi e distrazioni. 
7.Ottenere prestazionisotto pressione.Ilcampione sa gestire la pressione per migliorare le prestazioni piuttosto che esserne indebolito.
8.Risposta positiva al fallimento e alla delusioneIl campione risponderà al fallimento e alla delusione con grinta e maggiore determinazione, mentre altri rispondono con sfiducia e dubbi.
9.Preparazione eccellente. Se vuoi ottenere i risultati deve possedere una forte etica del lavoro e auto-disciplina. 
10. Impegno senza compromessiUn campione deve conoscere tutto ciò che serve per migliorare. Tutte le scelte e le decisioni saranno in funzione di questo miglioramento.
11. Forza di volontà: durezza mentale e la tenacia agonistica. 
12. Rimanere positivi sul lungo raggio:Rendendosi conto che ogni particolare può fare la differenza. 
13.Perseverare... ... nella buona e nella cattiva sorte. 
14. Gestione delle avversità e Superare gli ostacoliresilienza, flessibilità, adattabilità.
15. Accettare la responsabilità. Un campione deve accettare la responsabilità delle proprie azioni e risultati siano essi positivi o negativi.
16. Disponibilità al sacrificio. Il campione deve essere consapevole che i risultati richiedono sempre sacrificio.
17. Riconoscere che siamo parte di qualcosa più grande delle nostre aspirazioni individuali. Il tutto è più delle singole parti.
18.Mettersi al servizio della squadra. Ci metterà nella condizione di tirare fuori il meglio di noi. ll successo non si misura solo da ciò che avete guadagnato per voi stessi, ma da quello che avete fatto per gli altri.
19. Sostegno incondizionato per il Team. Supporto per la squadra, anche se avremmo preferito fare le cose diversamente. Dimostrarsi disponibili a fare sacrifici personali per il bene della squadra.
20. Onore, orgoglio e privilegio di rappresentare il proprio paese o team. Accettando la responsabilità che deriva da questo ruolo.
21. Umiltà e gratitudine. Riconoscere che oltre ai nostri sforzi, il nostro successo è dovuto ai doni del talento, dell’impegno e del supporto degli altri. 
22. Integrità morale. Il vero campione è contraddistinto da rettitudine, solidità di carattere, interezza morale, affidabilità.
23. L'impegno incessante alla ricerca dell'eccellenza.
24. Forza di carattere... ... soprattutto quando messi alla prova. 
25. Essere coerenti nella propria pratica sportiva con i propri valori, credenze, convinzioni.
26. Il campione è consapevole che la vera grandezza consiste nel raggiungere il meglio delle nostre capacità come atleta e come persona. 
 
 
*Dennis Pursley. È stato nominato una delle 25 persone più influenti nella storia degli USA Swimming. Pursley ha guidato il coaching staff dell’Australian Institute of Sport, è capo allenatore della squadra olimpica di nuoto della Gran Bretagna.
Torna all'elenco